Crea sito

Tantra Kundalini

12009720_1638094926476120_8828960972786930388_n-MASSAGGIO TANTRA KUNDALINI     Il kundalini simbolicamente è un serpente che rappresenta l’energia primordiale e risiede, allo stato latente, in ognuno di noi al primo chakra. Il serpente è considerato come simbolo di trasformazione (per la sua capacità di mutare la pelle) associato al benessere fisico, spirituale e  mentale.
Durante il massaggio tantra kundalini si va a risvegliare questa energia partendo dal primo chakra (situato nella zona del perineo, ed è dunque per questo che anche le zone genitali vengono massaggiate come tutte le altre parti del corpo) giungendo al settimo chakra, il chakra corona, alla sommità della testa. Durante questo percorso i chakra vengono sbloccati, irrorati e purificati dal risalire della kundalini superando gli ostacoli che incontra, come l’ attaccamento al piacere fisico, al nostro ego, allo stato emotivo e materiale, e riequilibrare così l’ energia avvolgendo in un benessere e piacere totale.

my tattoo4
Il loro buon funzionamento è importante poichè influenzano sia la psiche che il fisico; un flusso squilibrato di energia può causare alterazioni o disturbi di carattere psicologico con consequenziale insorgenza di diverse patologie fisiche. Il massaggio Kundalini attraversa tutto il corpo, ponendo maggior attenzione alle zone più sensibili ed ai punti energetici, induce al totale abbandono, attiva il nostro sistema sensoriale, insegna a controllare e prolungare i momenti di estasi. E’ un’ esperienza che permette di ascoltare la parte più profonda del Sé interiore risvegliando l’ Essere e tramite lo sblocco energetico riesce a far ritrovare il giusto equilibrio fra mente, corpo ed Anima.

I 7 PUNTI CHAKRA
I°: CHAKRA della RADICE, È “il centro della base” del sistema dove risiede l’energia della kundalini: solo se la base è forte l’energia può salire attraverso gli altri chakra, così come solo quando è assicurata la sua sopravvivenza materiale (mangiare, dormire, salute fisica e lavoro) l’essere umano può concentrarsi su attività quali imparare, crescere, creare relazioni, espandersi, coltivare la spiritualità, evolversi. È il chakra istintuale della sopravvivenza, della sicurezza, del radicamento; ci collega al suolo, all’elemento Terra. Coltiva l’abbondanza materiale e la forza interiore.  Mantra LAM: “Io esisto”

II°: CHAKRA SPLENICO, situato nella metà inferiore del ventre è connesso al cibo, alla sessualità e al corpo. È il centro della gioia, vitalità, alleanza,  fiducia, creatività, dell’accettazione di “ciò che è”, del Sentire sensoriale, dell’ emozioni, del mutamento e dell’ unione nella consapevolezza, del benessere generale dell’ organismo.  Elemento acqua. Mantra VAM. “Io Sento”

III°: CHAKRA del PLESSO SOLARE (centro di comando elaborazione energetica), situato nella metà superiore del ventre, è la capacità di trovare la forza e AGIRE, di usare il nostro potere, scegliendo e dando una direzione alla nostra Vita concretamente, in allineamento a ciò che desideriamo per noi. Qui ha sede la VOLONTA, la determinazione di affermazione, l’ assertività, l’AUTOSTIMA e l’AUTONOMIA PERSONALE. E’ il chakra del Guerriero Spirituale. Elemento Fuoco.  Mantra RAM. “Io voglio, io posso”. 

IV°: CHAKRA del CUORE, situato nella zona pettorale, è la capacità di AMARE EMOTIVAMENTE, provare cioè un sentimento che non parte tanto dalla mente quanto dal Cuore. In senso spirituale AMORE e ASCOLTO sono in stretta relazione (tradizione Yoga). E’ il ponte di trasformazione da corpo a spirito, la sede del prana; è “il centro del perdono”, la fonte del vero Amore Incondizionato e di questo si nutre. è connesso alle relazioni personali e all’ Energia Universale. Rappresenta il punto di svolta tra Vita materiale e Spirituale, divenendo Consapevoli di ciò che è reale sottraendosi al velo di Maya (illusione). Elemento Aria. Mantra YAM: “Io Amo”.

V°: CHAKRA della GOLA, situato nella metà inferiore del collo e a livello delle clavicole, è la CREATIVITA’, la COMUNICAZIONE in tutte le sue forme esteriori ed interiori, la PERCEZIONE, l’ Autenticità, la capacità di intuizione, Apertura, Ascolto e Comprensione.  E’ il ponte tra Sentimento e pensiero. In senso spirituale rappresenta la CONNESSIONE con l’altrove, l’essere in COMUNICAZIONE con dimensioni sovrumane. Elemento etere. Mantra HAM. “Io Comunico”

VI°: CHAKRA del TERZO OCCHIO, situato al centro della fronte, è la visione interiore, le esperienze di risveglio e l’ illuminazione, attimi in cui “si aprono gli occhi davvero”. E’ il centro spirituale dove si incontrano i due principali canali in cui scorre il prana, le due nadi ida e pingala. Qui si dissolve la dualità e si riuniscono gli opposti: maschile e femminile, sole e luna, emisfero destro e sinistro del cervello, intelletto e intuizione. Questo permette di realizzare la Verità al di là dell’ apparenza; consente un contatto diretto e libero con il mondo interiore, stimola la fantasia, l’intuizione, la percezione e l’evoluzione spirituale, il dominio delle pulsioni e la calma dei pensieri. Dona la capacità di visualizzare il pensiero e configurare obiettivi astratti, di comprendere intuitivamente gli altri e persino la chiaroveggenza. Elemento Luce. Mantra OM. “Io Vedo”.

VII°: CHAKRA della CORONA, è situato al di là del corpo fisico, sopra la testa, si nutre di Silenzio, Luce pura e contatto con l’Assoluto.  Qui la personalità dell’individuo si dissolve nel “Tutto”; vi è l’unione fra Shiva e Shakti; la Comunione col Divino; avviene la Realizzazione, la Liberazione dalle restrizioni, dal passato, dai condizionamenti, dall’ignoranza e si ottiene la Conoscenza Divina, si accede alla Verità Suprema. E’ collegato al Cielo dove si raggiunge il samadhi (concentrazione/congiunzione/stato di calma) l’ottavo “stadio” del Raja Yoga. Elemento Metallo. Mantro OM. “Io So”.